Musei di Rimini

Logo stampa
slideshow
 
  •  
 
 
Sei in: Musei » Museo della Città » Storia » Gli allestimenti

Gli allestimenti

seicento riminese
Foto Gilberto Urbinati

Dentro le mura di Rimini batte un cuore antico. A raccontare la storia della città oltre ai suoi monumenti, è il Museo ospitato nel settecentesco collegio dei Gesuiti. Erede di un patrimonio formatosi a partire dall'Ottocento, il Museo della Città nasce soltanto nel 1981 grazie ad un progetto che sta via via attuandosi per riunire testimonianze dalla preistoria all'età contemporanea.

Il giardino accoglie il Lapidario romano con iscrizioni dal I sec. a.C. al IV sec. d.C. che offrono informazioni sulla vita, le relazioni parentali, la società e la religione…

La Sezione archeologica ha visto aprirsi nel 2003 un primo segmento con protagonisti i secoli centrali dell'impero; il percorso - ampliato, nel 2007, a comprendere il complesso archeologico della Domus "del chirurgo" - dal giugno 2010 ospita il patrimonio archeologico testimone del cammino dell'uomo nel territorio dalla preistoria al tardoantico.