Musei di Rimini

Logo stampa
slideshow
 
  •  
 
 

XILOGRAFIA (1924-1926). Un'utopia grafica

Rimini, Far - Fabbrica Arte Rimini, dal 14 ottobre al 10 dicembre 2017, mostra a cura di Alessandra Bigi Iotti

Lorenzo Viani
Lorenzo Viani, Maschera di Emilio Mantelli, 1915

Tra la seconda (2016) e la terza edizione (2018) della Biennale del Disegno di Rimini, l’Assessorato alle Arti del Comune di Rimini e i Musei Comunali propongono un’ampia esposizione di oltre 140 opere su carta: xilografie, ovvero incisioni da matrici in legno originali tratte dalla prestigiosa rivista “Xilografia”, ideata e curata da Francesco Nonni tra il 1924 e il 1926 e simbolo del Liberty e del Déco italiano ed europeo.

La mostra, dal titolo Xilografia (1924-26). Un’utopia grafica, a cura di Alessandra Bigi Iotti, inaugurerà a Rimini, nella sede della Far, sabato 14 ottobre alle ore 18.00.

Xilografia” fu stampata a Faenza in 300 esemplari presso lo Stabilimento Tipografico dei fratelli Lega ed ebbe uscita mensile. Conservate per lo più in archivi pubblici e privati e in biblioteche storiche, le rare serie complete di “Xilografia” sono per lo più inaccessibili e sconosciute al grande pubblico, che in occasione della mostra riminese potrà ammirare le xilografie esposte come vere e proprie singole opere d’arte, grazie alla disponibilità degli eredi Lega, che sfascicolando una intera serie l’hanno generosamente messa a diposizione del pubblico. Sarà inoltre possibile visionare, accanto alle xilografie, alcune matrici lignee originali provenienti dalla Biblioteca manfrediana di Faenza e in origine di proprietà dei Lega.

Xilografia”, ideata e realizzata da Francesco Nonni, uno degli artisti più rappresentativi del Liberty e del Déco italiano, chiude un’epoca: la fase “eroica” della rinascita della xilografia d’invenzione inaugurata a inizio ‘900 con l’opera di Adolfo De Carolis. Un’utopia grafica di rara bellezza e completezza che è oggi considerata il panorama più completo della xilografia italiana del primo Novecento, con le migliori opere di artisti come Adolfo De Carolis, i romagnoli Domenico Baccarini, Gino Barbieri, Antonello Moroni e Francesco Nonni, inventore di alcune delle immagini più suggestive del gusto Dèco. Importanti incisori e illustratori dell’epoca sono inoltre Giannetto Malmerendi e Gino Carlo Sensani. Non mancano i nomi più significativi del cosiddetto bianco e nero: Benvenuto Disertori, Benito Boccolari, Armando Cermignani e Guido Marussig. Fino alle potentissime immagini xilografiche scavate nel legno del viareggino Lorenzo Viani, rappresentante di punta della linea espressionista italiana.

Mostra e catalogo a cura di Alessandra Bigi Iotti
Catalogo
Grafica e impaginazione: NFC edizioni Rimini. Stampa: IBC Regione Emilia Romagna
Comitato scientifico e testi in catalogo
Massimo Pulini, Alessandra Bigi Iotti, Gianni Cerasoli, Vittorio Lega, Alberto Mingotti, Antonella Imolesi Pozzi, Umberto Giovannini, Maria Pina Bencivenga

Con il sostegno di: IBC Regione Emilia Romagna                        
Fabriano Opificio della Rosa RUFA Rome University of Fine Arts e Central Saint Martins

----------------------------------------------

FAR, Fabbrica Arte Rimini, piazza Cavour
Inaugurazione sabato 14 ottobre ore 18.00
La mostra sarà visitabile fino al 10 dicembre 2017 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00 (chiuso lunedì)

----------------------------------------------

 

EVENTI COLLATERALI

MOSTRE

“XILOREPORTAGE”- RIMINI 2017
FAR I° piano
A cura di Opificio della Rosa (Umberto Giovannini e Maria Pina Bencivenga)
Viaggio xilografico nella capitale del turismo-Rimini 2017 attraverso gli occhi di dieci giovani artisti internazionali:
Central Saint Martins, University of the Arts London e RUFA, Rome University of Fine Arts

LA RINASCITA DELLA XILOGRAFIA NELL’EDITORIA ITALIANA DEL PRIMO NOVECENTO
Museo della città/Sala delle teche
A cura di Alessandra Bigi Iotti/Gianni Cerasoli
La mostra è stata realizzata grazie al prestito delle opere da parte di: Marco Sangiorgi, Gianni Cerasoli, Alberto Mingotti, Vittorio Lega, Damiano Bandini (La Vecchia Stamperia di Faenza)

CONFERENZE/VISITE GUIDATE
Conferenze e visite guidate prenderanno avvio dalla sede della FAR

Sabato 28 ottobre, ore 17.30
GIANNI CERASOLI, Tra mercato e passione. Riflessioni a voce alta di un collezionista di xilografie a passeggio nel suo mondo di carta

Domenica 5 novembre, ore 17.30
UMBERTO GIOVANNINI, Barbieri-Banksy. Iconografia militante

Umberto Giovannini metterà a confronto lo xilografo della prima guerra mondiale Gino Barbieri e lo street artist Banksy.
Attraverso un viaggio per immagini tra le opere dei due artisti si metterà l’accento su come la grafica, a partire dal suo glorioso innesto nella cultura visiva occidentale – dal Cinquecento ai giorni nostri – utilizzi lo stesso modus per arrivare in modo forte e diretto alla comunicazione, e come nei due artisti, così distanti cronologicamente e culturalmente, sia presente la stessa istanza.

Domenica 19 novembre, ore 17.30
ALBERTO MINGOTTI, visita alla mostra "Xilografia (1924-1926) Un'utopia grafica"

Alberto Mingotti, scultore, esperto di ceramica, xilografo, studioso e appassionato collezionista di incisioni su legno ha collaborato all’evento con un saggio in catalogo dedicato all’opera xilografica di Arturo Martini e Lorenzo Viani, due tra i più significativi artisti del secolo scorso. Si tratta di un testo determinante per capire i motivi che hanno spinto Martini e Viani a confrontarsi col decorativismo internazionale del loro tempo.
La sala più importante e centrale della mostra alla Far è infatti quella dedicata all’opera xilografica di Viani, mentre alcuni straordinari e inediti pezzi di Arturo Martini sono esposti all’interno della mostra “La rinascita della xilografia in Italia agli inizi del Novecento”, evento collaterale in corso presso il Museo della città.

La visita partirà dalla sede della Far alle ore 17.30 e proseguirà al Museo della Città.
La visita guidata è gratuita.

Domenica 10 dicembre, ore 17.30
ANTONELLA IMOLESI POZZI, Nel segno di Francesco Nonni, una visita guidata

LABORATORI

Sono previsti laboratori sulla tecnica della xilografia per le scuole e laboratori specifici per i visitatori della mostra.
A cura di Veronica Azzinari (Opificio della Rosa, Montefiore Conca)

I laboratori vengono realizzati alla FAR I° piano

 
xilografia laboratori

LABORATORI APERTI AL PUBBLICO

Su prenotazione telefonando ai numeri 0541 704415 e 0541 793851

  • Domenica 22 ottobre, ore 16.00
    My T-shirt
    Laboratorio di stampa xilografica su tessuto
    durata 2 h, costo 6,00 euro

  • Domenica 29 ottobre, ore 16.00
    Dentro l’immagine
    Laboratorio di xilografia
    durata 2 h, costo 6,00 euro

  • Domenica 12 novembre, ore 16.00
    Memory urbano
    Laboratorio di stampa in xilografia e disegno
    durata 2 h, costo 6,00 euro

  • Domenica 26 novembre, ore 16.00
    Se fossi una lettera
    Laboratorio di stampa tipografica e disegno
    durata 1h 30 m, costo 6,00 euro

  • Sabato 9 dicembre, ore 10.00
    Memory urbano
    Laboratorio di stampa in xilografia e disegno
    durata 2 h, costo 6,00 euro
 
xilografia laboratori

LABORATORI PER LE SCUOLE

Su prenotazione, nella mattinate di martedì e giovedì durante il periodo di apertura della mostra.
Le prenotazioni devono pervenire con almeno una settimana di anticipo (tel. 0541 704415)

Allo scopo di avvicinare i ragazzi a questa antica tecnica di produzione e riproduzione dell'immagine, vengono proposti laboratori didattici, mirati per fasce d’età, che consentono di seguire le principali fasi della tecnica di incisione cosiddetta “a rilievo” (il disegno preparatorio e il suo trasporto su matrice in legno o linoleum, l’incisione, l’inchiostratura, i colori), fino alla stampa su carta o tela.

Particolare attenzione, oltre che alla tecnica artistica e alla storia dei materiali, è riservata alla scelta delle immagini, selezionate sulla base di obiettivi interdisciplinari molteplici:

  • artistici: l’origine della riproduzione delle immagini; i movimenti artistici del Liberty italiano e del Decò; la rinascita della xilografia in Italia come espressione d’arte autonoma; i diversi
    generi artistici dal ritratto al paesaggio alla composizione allegorica e religiosa
  • culturali: il libro illustrato e il sodalizio arte-letteratura
  • storici: le opere legate alla prima guerra mondiale
  • scientifici: l’invenzione della stampa a caratteri mobili

Dentro L’immagine. Laboratorio di xilografia
durata 2 h, costo 6,00 euro
destinatari Scuola secondaria di II grado

Osservando le tavole esposte in mostra, ci addentriamo nei dettagli delle immagini prendendone in esame il significato e la composizione per produrre successivamente una personale matrice in xilografia, sulle orme dell’immaginario dei grandi maestri Italiani.
Durante il laboratorio:
-osservazione di alcune opere scelte
-scelta di un dettaglio
-analisi
-interpretazione personale
-realizzazione di un bozzetto su carta
-trasferimento del bozzetto su matrice di linoleum
-incisione della matrice con sgorbie
-inchiostratura
-stampa su carta mediante torchio tipografico

Memory Urbano. Laboratorio di stampa in xilografia e disegno
durata 2 h, costo 6,00 euro
destinatari Scuola secondaria

Un laboratorio che attraverso la creatività e la magia della stampa stimola la memoria dei ragazzi collocando nella mente, suggestioni, ricordi e storia della città.
Durante il laboratorio:
-realizzazione di una mappa della città (seguendo un esempio fotografico) su cartoncino con matite colorate
-ogni ragazzo riceverà 5 piccole gomme (tipo linoleum) su cui disegnare, un simbolo, un volto, una struttura ecc.. che più ha colpito la sua attenzione durante il tempo trascorso in
città
-incisione con sgorbie della forma disegnata fino ad ottenere 5 piccole matrici xilografiche
-applicazione delle matrici su supporto ligneo con colla a caldo, allo scopo di ottenere un timbro
-inchiostratura a tampone e stampa sulla mappa precedentemente realizzata
-ogni timbro andrà stampato nel luogo in cui è stato visto e corrispondente sulla mappa.

My T-Shirt. Laboratorio di stampa xilografica su tessuto
durata 2 h, costo 6,00 euro
destinatari Scuola secondaria

Sulle tracce della nota “stampa romagnola” un laboratorio che avvicina tradizione e contemporaneità. Per ricordare e provare a stampare i tessuti come si faceva un tempo.
Occorrente: ogni studente dovrà portare una propria maglietta di cotone bianca o colorata (escluso il nero)
Durante il laboratorio:
-consegna a ogni ragazzo di una matrice in linoleum
-realizzazione di un disegno su carta
-trasferimento del disegno sulla matrice di linoleum
-incisione della matrice con sgorbie
-inchiostratura a rullo della matrice con inchiostri atossici
-stampa della matrice sulla T-Shirt

Se fossi una lettera. Laboratorio di stampa tipografica e disegno
durata 1h 30 m, costo 6,00 euro
destinatari Scuola primaria e secondaria di 1° grado

Nell’era delle tastiere…un laboratorio che porta i ragazzi alla conoscenza dei vecchi caratteri tipografici con i quali tante parole sono state scritte e lasciando largo spazio a immaginazione e creatività.
Durante il laboratorio:
-Scelta della propria lettera preferita (la propria iniziale o semplicemente quella di cui si apprezza maggiormente la forma)
-inchiostratura a rullo della lettera (carattere mobile in legno)
-stampa della lettera, mediante torchio tipografico, su cartoncino (ogni bambino avrà la sua stampa)
-realizzazione di un'immagine che rappresenti se stessi indagando, immaginando e divertendosi tra le linee suggerite dalla lettera scelta….lo sviluppo dell’immagine (disegno) sarà realizzata con pastelli colorati.