Musei di Rimini

Logo stampa
slideshow
 
  •  
 
 

Il Museo in festa

Cacce al tesoro, laboratori, visite guidate al Museo dlla Città di Rimini

Giovedì 10 dicembre 2015 e venerdì 15 gennaio 2016, ore 17

ARTETERAPIA AL MUSEO
Così nel corpo, così nella mente

A cura di Sonia Fabbrocino

lL laboratorio di Arterapia, condotto da Sonia Fabbrocino, operatrice museale per la didattica dell’arte contemporanea, si rivolge a un pubblico adulto: educatori, insegnanti, operatori sanitari, famiglie, associazioni di volontaria e a tutti interessati all'arte come comunicazione espressiva.
L'iniziativa è divisa in due incontri, 10 dicembre e 15 gennaio 2016. Entrambi gli appuntamenti prevedono un percorso di partecipazione attiva e traggono ispirazione dalle mostre di Aldo Rontini e quella di Mattia Moreni –Nicola Samorì.
L’arteterapia vuole essere uno strumento per esprimere e comunicare creativamente e in forma simbolica emozioni e conflitti interni, far emergere le domande più profonde volte alla conoscenza e alla consapevolezza di Sé e dell’Altro, allo sviluppo personale e sociale. Non sono necessarie competenze artistiche, si consiglia di indossare abiti comodi.

Costo € 6,00 per ogni incontro della durata di 2 ore
Ciascun laboratorio sarà attivato al raggiungimento di minimo 10 partecipanti
Si richiede prenotazione (tel. 0541.704421-26-28)

Venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 dicembre
In occasione del 25° ANNIVERSARIO DELL'INAUGURAZIONE DEL MUSEO DELLA CITTÀ
Ingresso gratuito al Museo della Città con la Domus del Chirurgo e visite guidate

  • sabato 12 dicembre ore 18
    Nelle antiche stanze. Itinerario fra le domus della Rimini romana

  • domenica 13 dicembre ore 10, 11/ 15, 16, 17, 18
    In visita alla Domus del Chirurgo

  • domenica 13 dicembre ore 11 e 16
    I tesori della Pinacoteca

Partecipazione libera e gratuita, fino a esaurimento posti

 
muna

Domenica 27 dicembre e mercoledì 6 gennaio ore 15.30
Cartoline dal presente
a cura di Arianna Ioli con il patrocinio di CNA Rimini

"Di tanti frammenti vive una storia, di tante storie vive un museo"
Museo della Città

Qualche giorno fa, in una notte senza luna, MuNa si è posata sul tetto del Museo della Città, attratta dalle chiacchiere delle opere d'arte. Avevano paura del buio e si sentivano sole, per Natale avrebbero tanto voluto ascoltare delle nuove storie. MuNa ha pensato di fare loro una sorpresa e di invitare al museo tutti voi (adulti e bambini), per scrivere alle opere d'arte una cartolina dal presente. Quand'è stata l'ultima volta che ne avete spedita una? Questo è il momento giusto per ricominciare, viaggerà nel tempo! Sappiamo che scrivere una cartolina è un gesto d'altri tempi, ma le opere sono un pochino all'antica, non hanno un profilo facebook e non vedono l'ora di poter leggere le vostre storie per loro.
La cartolina, durante queste vacanze di Natale, diventa veicolo di una micronarrazione che rinnova un gesto di affetto tra le opere d'arte e i cittadini e annulla la distanza temporale tra l'opera e il fruitore. Scriviamo dal presente, attendiamo una risposta dal passato. Il museo diventa il luogo dove prende vita una certa forma di creatività e partecipazione, sentirsi liberi di raccontare una storia su qualcuno, infatti, vuol dire assumersi la responsabilità di partecipare, per un po', al suo destino. Ed è questo che vi chiediamo di fare.

La proposta è articolata in due momenti: quello di apertura (il 27 dicembre) in cui, con la presentazione del progetto, il pubblico viene invitato a conoscere le opere e a entrare in dialogo con esse. C’è tempo fino al 5 gennaio per scrivere la cartolina e riconsegnarla al museo. Il momento conclusivo è il 6 gennaio quando, tornando al Museo, ognuno troverà la sua “speciale risposta”.

Evento per tutti. Partecipazione libera e gratuita, fino a esaurimento posti

 
museo in festa

Domenica 27 dicembre ore 16.30
La Natività nell'arte
Itinerario fra le opere del Museo e la Chiesa di Sant'Agostino, a cura di Silvia Monetti

La nascita di Cristo è un evento dal profondo significato spirituale e teologico. Nei secoli gli artisti, utilizzando tecniche e materiali diversi, l’hanno resa tramite raffigurazioni ricche di simboli provenienti da diverse fonti e tradizioni, rappresentati secondo lo stile e il gusto della propria epoca. Nel corso di un itinerario che si snoda tra le sale del Museo e la Chiesa di Sant’Agostino, verranno analizzati alcuni di questi elementi presenti nelle principali opere dedicate alla Natività.

Punto di ritrovo: Museo della Città
Costo € 5,00, durata 1 ora 30 minuti

Giovedì 31 dicembre

ore 21.30
AL MUSEO ASPETTANDO IL 2016!
Un invito, per piccoli e grandi, ad attendere il nuovo anno nelle sale del Museo della Città e alla Domus del Chirurgo

Caccia al tesoro ... del Museo
Dalle 21,30 Francesca Tentoni, storica dell’arte, guida i più piccoli (da 4 a 7 anni)  nella  divertente Caccia al tesoro… del Museo, alla ricerca di gioielli, forzieri, medaglie, monete, oggetti preziosi, reali o rappresentati nella Sezione medievale e moderna.

Caccia ai ... portafortuna dei Romani
Le archeologhe Raffaella Angelini e Manuela Veronesi  conducono la Caccia ai… portafortuna dei Romani, un avvincente viaggio nel passato per scoprire oggetti e materiali considerati dei portafortuna nell’antichità rivolta a  bambini da 8 a 11 anni con i genitori. Dai preziosi gioielli in ambra alle gemme incise degli anelli, dalla mano di Giove Dolicheno alla cornucopia, dalla dea Fortuna alle divinità invocate per proteggere la persona e allontanare il male… Dunque ‘tiriamo le sorti’ per una caccia fortunata!.

A tutti un piccolo ricordo da portare nell'anno nuovo e un "dolce" augurio di Buon 2016
Partecipazione libera e gratuita, fino a esaurimento posti
Info 0541.704421-26-28

ore 22.00 Sala del Giudizio
Concerto dell’ensemble cameristico Quintessenza  

Alle ore 22.00 la Sala del Giudizio si anima con la musica dell’ensemble cameristico “Quintessenza” (Sara Galli, voce narrante e flauto, Chiara Raggi voce chitarra e arrangiamenti, Federica Gemini flauto e basso elettrico, Margherita Marsciani violino, Greta Mussoni violoncello).
Il quintetto propone un repertorio che si snoda tra canzoni d'autore italiane ed internazionali e poesie, tralci di prosa, pezzi teatrali all'insegna del buon umore e del romanticismo. De Andrè, Mina, Battisti, Dalla si alternano a Leonard Cohen, Cindy Lauper, Nirvana fino ai più recenti Ed Sheeran ed Ellie Goulding, rivisitati in formazione cameristica. Un momento di musica e parole per salutare il 2015 e dare un benvenuto al nuovo anno con allegria e poeticità... tutta al femminile

A conclusione un brindisi al Nuovo Anno.

ore 23.00 Domus del Chirurgo
Keep on dreaming: black & white songs

Anche il sito della Domus del Chirurgo, in piazza Ferrari, partecipa alla festa ospitando, dalle ore 23.00 Keep on dreaming: black & white songs. Una rilettura di canzoni che esplorano in versione acustica la tematica del sogno, partendo dalle ballate di Tom Waits a quelle di Bruce Springsteen, e passando per Lou Reed, Coldplay, Van Morrison, Johnny Cash, U2, Bob Dylan, Waterboys, Counting Crows. Un viaggio che incrocia le parole di Jack Kerouac, John Fante, e i film di Stanley Kubrick, Sergio Leone, Clint Eastwood, David Lynch, Robert Zemeckis…
Si esibiscono Lorenzo Semprini (chitarra acustica, armonica, voce), Daniele Rizzetto (chitarra acustica, voce), Michele Tani (piano e cori).

La partecipazione a tutte le iniziative in programma nella serata del 31 dicembre è libera e gratuita, fino a esaurimento posti.

Dalle ore 21.00 alle ore 2 del 1 gennaio 2016 il Museo della Città e la Domus del Chirurgo sono aperti con ingresso libero.

Museo della Città, Rimini via L. Tonini, 1 tel. 0541 793851
Domus del Chirurgo, Rimini piazza Ferrari tel. 0541 793856