Musei di Rimini

Logo stampa
slideshow
 
  •  
 
 

LA NATURA DELLA DANZA

Museo della Città “Luigi Tonini”, Lapidario romano, mercoledì 29 luglio, 5 e 12 agosto 2020

danza

A cura di Movimento Centrale Danza & Teatro

Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria tel. 0541 793851

Gli eventi fanno parte della rassegna “E la chiamano Rimini” : dal 9 luglio al 31 agosto oltre 130 appuntamenti sotto le stelle.

 
danza serata 2

Mercoledì 29 luglio ore 21.30

Movimento Centrale Danza & Teatro

PREGHIERA PER I CORPI

Mi inchino nella notte
Invisibile, buia nel buio
non prego e sono preghiera.
Chandra Livia Candiani

Pregare è naturale, forse anche gli animali e le piante lo fanno. È  un aprirsi alla vita.

Soffri per quel che c’è da soffrire e gioisci per quel che c’è da gioire. Considera sofferenza e gioia come parte della vita e continua a danzare, perché anche le vibrazioni della danza sono preghiera.  Così possiamo far entrare nel nostro cuore il dolore e la sofferenza di tutti, ma anche la gioia e la felicità del mondo.

con il lavoro di Annachiara Cipriani, Martina di Fino, Chiara Fabbri, Concetta Ferrario, Manuela Graziani, Isabella Piva, Elena Savini, Natacha Niemants, Monica Tomasetti, Natascia Tassinari

musica originale di Camillo Cammarota in arte Myklo

regia di Claudio Gasparotto

Claudio Gasparotto è danzatore, coreografo, formatore. Il suo lavoro è orientato dalle collaborazioni con Gillian Hobart, Jessie Leibovici e dalla sua ricerca personale che pone l’attenzione sul corpo danzante, non oggetto da esibire ma medium espressivo.
Nel 1985 è finalista al Concours de Chorèographie de Nyon.
Nel 1987 si aggiudica il Primo Premio Art Convention a Forlì.
Nel 1988 vince il Prix Volinine a Parigi e l’anno successivo è ospite al Gala Laureati Prix Volinine con la sua Compagnia.
Nel 1992 ha rappresentato l’Italia al Festival Internazionale di Babilonia a Baghdad.
Nel 1998 fonda l’Associazione artistico-culturale Movimento Centrale Danza & Teatro.
Dal 2000 al 2010 è danzatore ospite per la Compagnia Pippo Delbono nelle produzioni Il silenzio, Urlo e La menzogna con tournée nei più importanti teatri e festival nazionali e internazionali.
Nel 2005 fonda la Scuola di Formazione Metodo Hobart® - conoscersi nella danza avviando una intensa attività di laboratori, seminari, lecture e studio-performance con finalità artistiche/educative.
Attualmente con il Collettivo di MC crea eventi unici, studio-performance, action art e progetti di performing art sul territorio, in Italia e all’estero.

 
danza serata 3

Mercoledì 5 agosto ore 21.30 - Lapidario del Museo della Città
Movimento Centrale Danza & Teatro e Collettivo Muovere

1)    FIBRE DELL’UNIVERSO

E qui meglio
Mi sono riconosciuto
Una docile fibra
Dell’universo
Il mio supplizio
È quando
Non mi credo
In armonia
Giuseppe Ungaretti

con il lavoro di:
Virginia Benzi, Alessandra Cevoli, Stefano Dell’Erba, Olivia Gamboni, Letizia Ghiotti, Sabrina Giulianelli, Elisa Matteini, Sara Ninfali, Valentina Rastelli, Michela Rinaldi (Movimento Centrale Danza & Teatro)
musica Sigur Rós
regia Claudio Gasparotto


2)    FOTOSINTESI

con Barbara Martinini, Veronika Aguglia, Marinella Freschi (Compagnia Il Tempo Favorevole) e Romina Maroncelli, Daniela Musone, Enrica Sabatini, Alessandra Urbinati,  Tania (Immacolata) Di Leo (Collettivo MUOVERE)

Da Darwin a Mancuso sono tanti i ricercatori che si sono soffermati sui vegetali dimostrando che le piante sono tutt'altro che inerti e che dispongono di strategie piuttosto evolute per sopravvivere sul nostro pianeta. Oggi il tema è più che mai centrale e urgente ai fini della salvaguardia del nostro pianeta.  
L’esperienza umana sembra aver infranto l’armonia. Siamo il passato attraverso la memoria e il presente nel dialogo con la natura. Passato e presente uniti per un ripensamento e per una vita nuova: l’innocente felicità di essere parte dell’universo.

3)    PREGHIERA PER I CORPI

Mi inchino nella notte
Invisibile, buia nel buio
non prego e sono preghiera.

Chandra Livia Candiani

Pregare è naturale, forse anche gli animali e le piante lo fanno. È  un aprirsi alla vita.
Soffri per quel che c’è da soffrire e gioisci per quel che c’è da gioire. Considera sofferenza e gioia come parte della vita e continua a danzare, perché anche le vibrazioni della danza sono preghiera.  Così possiamo far entrare nel nostro cuore il dolore e la sofferenza di tutti, ma anche la gioia e la felicità del mondo.

con il lavoro di:
Annachiara Cipriani, Martina Di Fino, Chiara Fabbri, Concetta Ferrario, Manuela Graziani, Isabella Piva, Elena Savini, Monica Tomasetti, Natascia Tassinari (Collettivo Movimento Centrale Danza & Teatro)
musica originale di Camillo Cammarota in arte Myklo
regia Claudio Gasparotto

 

Mercoledì 12 agosto ore 21.30

IL RESPIRO
Performance di danza a cura della Compagnia Il Tempo Favorevole di Rimini

Con Barbara Martinini, Veronika Aguglia, Marinella Freschi

Musiche originali di Alfonso Vella

Respiro, soffio, anima.
Talmente prima di tutto, tu sei.
Prima di dire, tu sei.
Prima del tuo stesso movimento sei.

La performance di danza scandisce attraverso il ritmico fluire dei tre corpi in movimento il ciclico divenire che il respiro crea dall’interno verso l’esterno e  viceversa. Respiro come danza intima ed estensiva di tutte le cose.

BIOGRAFIA:
La compagnia nasce nel 2015 da un’idea di Barbara Martinini, danzatrice professionista e coreografa diplomatasi alla Folkwang Universitaet di Essen, direzione artistica di Pina Bausch. Dal 1994 Barbara è danzatrice solista nel teatro stabile di Brema con Susanne Linke. Con questa compagnia interpreta i ruoli principali in numerosi eventi in Europa, Asia e Sud America. Rientra in Italia alla Biennale di Venezia su invito di Carolyn Carlson per creare un assolo: Morgacqua, premio Danza&Danza 2000. Nel 2001 fonda la compagnia “Giorni Felici” partecipando a manifestazioni nazionali e internazionali. Nel 2012 crea MUOVERE®, metodo per l’apprendimento del movimento scenico in ogni ambito. Veronika Aguglia e Marinella Freschi completano la formazione attuale della compagnia.

In pochi anni Il Tempo Favorevole ha curato molti spettacoli, performance, opere di videodanza, esibizioni in spazi alternativi e innesti con altre arti; collaborando attivamente con diverse realtà creative e artistiche del nostro territorio. Recentemente la compagnia ha prodotto uno spettacolo sulla Sicilia in collaborazione con il TMO di Palermo e una performance di danza all'interno del progetto Dante Esule, Ravenna per Dante. La compagnia risiede stabilmente presso il Mulino di Amleto Teatro di Rimini.