Museo degli Sguardi. Raccolte Etnografiche di Rimini

Il Museo degli Sguardi si configura come uno dei principali musei italiani dedicati interamente alle culture a livello etnologico ed archeologico dell’Africa, dell’Oceania e dell’America precolombiana, con reperti che ne fanno una fra le raccolte più significative di tutta l’Europa. Una piccola collezione documenta inoltre l’Asia.

Gli sguardi rappresentati nel percorso museale sono quelli degli Occidentali che, in vario modo e nel tempo, hanno guardato gli oggetti delle culture “altre”, dal primo incontro ad oggi.

Il Museo cerca di favorire una riflessione sul nostro rapporto con la cultura e l’arte degli “altri”, promuovendo una visione multiculturale.
Inaugurato nel 1972 con la denominazione di “Museo delle Arti Primitive Raccolta Dinz Rialto”, in ossequio al suo fondatore, Delfino Dinz Rialto (1920-1979), il Museo è stato ospitato in Castel Sismondo fino a maggio 2000, per essere poi trasferito a Villa Alvarado, già Museo Missionario delle Grazie, con un nuovo ordinamento e il nuovo appellativo di “Museo degli Sguardi. Raccolte Etnografiche di Rimini”.

Ingresso gratuito
Info e prenotazioni
0541 704421/704428 (da lun. a ven. ore 9.00 - 13)
0541 793851 (da mart. a dom. ore 10-13 e 16-19)
leggi tutto

Aperto su richiesta musei@comune.rimini.it  0541 704428 (lun.-  ven 9.30-13) 0541 793851 (mart. - dom. 9.30-13) Apertura garantita previa conferma

leggi tutto